Combinata

Un ottimo compromesso sono le protesi combinate in cui c’ è la parte mobile (lo scheletrato) che si ancora alla parte fissa (denti incapsulati) tramite dei binari che danno la stabilità alla parte mobile senza la necessità di fare dei ganci (notevole vantaggio estetico). Il requisito fondamentale è che i denti presenti in arcata siano in buone condizioni soprattutto parodontali. E’ un tipo di protesi ottima principalmente per l’ arcata inferiore dove l’ azione della lingua tende a destabilizzare gli altri tipi di protesi removibile. 

Powered by psicografici